il raffreddamento di una casa

Trovare le Unità destro aria condizionata

Dyson Purificatore-ventilatore a torre Pure Cool : una conferma sempre

Dyson pure coolquesto dyson pure cool è un purificatore d’aria adatto per tutti i coloro i quali soffrono di allergie o di asma. 👉 avviso ai naviganti:questo non è un climatizzatore, ed è davvero riduttivo definirlo un ventilatore perché non ne sarebbe giustificato il costo, qui parliamo di un sistema di purificazione dell’aria e degli ambienti, dyson è da molto tempo una garanzia per tutti di serietà pertanto do per buoni i valori da loro dichiarati, oltremodo posso solo valutare con delle mie impressioni se l’aria viene ripulita. Fortuna nella sfortuna che io sia un soggetto che soffre di asma e allergie varie, ma non ne conosco bene la causa, mi dicono che deriva un poco anche dall’inquinamento ed in particolare dalla polvere, pertanto il mio naso diventera’ un affidabile strumento di valutazione credetemi, sento il fumo di sigaretta da 100 metri e inizio a non respirare bene per non parlare della polvere solo a parlarne mi sento maleinizierò con il raccontarvi un poco il mio percorso legato a questo prodotto. Il prodotto è arrivato in tempi molto brevi grazie alla spedizione amazon prime e all’interno della confezione il prodotto semi montato, c’è solo da assemblare i filtri, ci vogliono 5 minuti; in effetti ho dovuto inserire alla base due filtri. Il primo filtro è quello hepa in fibra di vetro e il secondo è quello in fibra di carbonio. Entrambi i filtri non sono lavabili e la durata di vita residua viene indicata sulle informazioni dello schermo e sull’app in quel caso devono essere gettati e sostituiti ma la durata e di 1 anno, la metà se lo usiamo 24 ore su 24. 👍 il prodotto non è molto ingombrante è alto 107 cm mentre la base ha un diametro di circa 24 cm prende davvero poco spazio io gli ho trovato un’ottima posizione. All’interno della confezione ho trovato un manuale d’istruzione molto dettagliato anche se devo ammettere che l’utilizzo di questo prodotto è molto intuitivo. È presente anche un telecomando utile per comandare il prodotto anche a distanza cosa importante e davvero ottima è che sulla parte superiore dell’arco c’è una zona calamitata dove è possibile posizionarlo, difatti, il telecomando ha un’inclinazione che gli consente di posizionarsi in modo perfetto. Questo purificatore d’aria ha un piccolo schermo che ci indica le varie modalità di utilizzo e ci informa anche sulle particelle inquinanti presenti nell’ambiente, sui livelli di umidità e di temperatura.

Arrivato in ottimo imballaggio con qualche giorno di anticipo rispetto alla data prevista di consegna. Facile da usare e da assemblare. L’aria è decisamente più pulita e in tempo reale e possibile verificare la qualità dell’aria. Molto soddisfatta del prodotto.

Ho acquistato questo prodotto perché soggetto allergico e deve dire che sin dalla prima settimana ho notato dei benefici. Solitamente lo aziono in sala perché durante la notte in camera a mio avviso risulta un pò fastidioso per via del rumore, che in modalità notte si riduce notevolmente ma comunque di notte si sente ugualmente. L’app per comandarlo è molto comoda ed utile per monitorare la qualità dell’aria. In conclusione considero un ottimo acquisto, d’altra parte dyson resta un produttore di alta qualità.

Ottimo prodotto, tecnologicamente avanzato, sicuramente costoso, ma è evidente che contiene ricerca e sviluppo recenti; è molto utile per rinfrescare leggermente l’ambiente, non ho figli ma per chi li ha lo consiglio perchè è più sicuro di un normale ventilatore a pale dove ci si può fare male. Molto utile, è anche l’utilizzo in cucina post cottura, confermo che elimina qualsiasi odore già dopo pochi minuti di uso. L’aria che esce si sente che è molto purificata, ed è molto utile l’app per smartphone che illustra qualità dell’aria e consente di comandare l’apparato a distanza in casa.

Favolosodyson sempre una garanzia , sia comepurificatore che ventilatore funziona alla perfezione. Ottima l’app di controllo dal cellulare.

Non avevo mai provato questa sensazione di tranquillità. Ma ne vale la pena l’investimento. Ottima alternativa al condizionatore.

Purificatore-ventilatore a torre Dyson Pure Cool, 310130-01, Bianco/Argento

  • Dyson Pure Cool rileva particelle e gas segnalandoli in tempo reale. Rimuove il 99,95% delle particelle microscopiche presenti nell’aria, fino a 0,1 micron.
  • La tecnologia Air Multiplier diffonde un flusso di aria purificata, facendola circolare per l’intera stanza.
  • Il telecomando permette di regolare fino a 10 livelli di ventilazione/purificazione e di impostare la rilevazione automatica della qualità dell’aria.
  • Grazie alla connessione Bluetooth e Wi-Fi semplice e affidabile, Dyson Pure Cool analizza, purifica e comunica automaticamente i dati all’App Dyson Link, consentendo di effettuare il controllo dell’ambiente a distanza.
  • Il display LCD riporta in tempo reale PM2,5, PM10, VOC e NO2. Visualizza anche la temperatura, l’umidità relativa, la qualità dell’aria, la durata residua del filtro e lo stato collegato.
  • Reindirizza l’aria attraverso l’apertura posteriore, per la purificazione senza raffreddamento in condizioni climatiche più fredde.
  • Il nuovo filtro HEPA 360° è avvolto da 9 metri di microfibre di borosilicato, pieghettato oltre 200 volte, permette di catturare il 99,95% di allergeni e sostanze inquinanti.
  • Utilizza il telecomando per personalizzare l’angolo di oscillazione del purificatore (45°,90°,180°,350°).

Ok costa tanto, ma ci sono tutta una serie di validi motivi per cui viene richiesto tanto. Ho provato in passato purificatori d’aria economici (neanche più di tanto dato che stavano sui 350 euro) per poi ritrovarmi con un’amara sorpresa. Il filtro dura poco (meno di sei mesi) e per acquistarlo viene poi richiesta una cifra di circa 180 euro. Capite da voi che non ha senso. E’ come acquistare un’auto e spendere la metà del budget sul cambio gomme. Con i dyson invece, oltre alla garanzia di cinque anni, il filtro dura molto di più (i vecchi hot&cool purelink avevano una durata di 5000 ore il che si traduce con circa 2 anni e mezzo di utilizzo e un costo del filtro che si aggira sui 60 euro). Capite quindi che c’è un ragionamento più ampio da fare oltre al singolo prezzo di acquisto, che se è innegabile che sia molto alto, con un utilizzo di svariati anni si ammortizza in maniera graduale, oltre che potenzialmente evitare altri tipi di spese che credo tutti vogliamo evitare. ***come l’ho usato***abito in città, in una delle città che per più mesi ha visto il picco di inquinamento a sogli massimi di allerta e dove d’inverno diventa difficile far arieggiare casa, a causa di temperature piuttosto rigide. L’appartamento poi non è enorme, per cui la presenza di sostanze nocive (benzene, formaldeide, pm10) tende a concentrarsi e a diventare giorno dopo giorno più pericoloso. Un contesto dove questo dyson si posiziona in maniera ideale.

Dyson Pure Cool rileva particelle e gas, quindi li diagnostica e li segnala in tempo reale. Rimuove il 99,95% delle particelle miscroscopiche presenti nell’aria, fino a 0,1 micron

Purificatore-ventilatore a torre Dyson Pure Cool, 310130-01, Bianco/Argento : Estetica 10, funzionamento 5, assistenza : perchè c’è anche l’assistenza?.

Ventilatore e purificatore d’aria 2 in 1 che eccelle soltanto nella seconda funzione – veramente impressionanti il lavoro di pulizia dell’aria che mette in atto grazie ai filtri hepa montati e la quantità di dati rilevati visibili sull’app dedicata (segnala addirittura se in casa abbiamo del diossido di azoto). Per quanto riguarda la ventilazione, invece, il flusso d’aria emesso è meramente una brezza leggera, seppur indubbiamente rinfrescante, ma già a due metri di distanza ti fa solo il solletico. Se è un ventilatore potente che cercate, virate verso altri prodotti. Se invece siete alla ricerca di un purificatore d’aria con gli attributi, siete approdati sulla pagina giusta. Io non soffro di allergie per fortuna, quindi non posso confermare se l’aria nella mia camera da letto sia migliorata sensibilmente o meno, non riesco ad accorgermene a “naso nudo”. Diciamo che però mi fido delle rilevazioni fatte dall’app dyson, sono troppo precise, puntuali e dettagliate per essere random o inventate. Arriva a casa assieme al telecomando e a un manuale di istruzioni in una decina di lingue. Va in parte montato ma è questione di un attimo, basta incastonare i filtri e le calotte protettive attorno al cilindro sulla base. A quel punto basta collegarlo alla corrente (cavo lungo appena due metri) e si può già iniziare a usarlo. Col piccolo telecomando si può regolare il flusso d’aria “concentrandolo” sul davanti verso di sé oppure deviarlo lateralmente verso il retro, in un’ottica di ventilazione più ampia che “abbracci” maggiormente la stanza; l’intensità è impostabile da 1 a 10 livelli: io non lo trovo eccessivamente rumoroso fino al 7, oltre è ovvio che si faccia sentire; può inoltre ruotare coprendo fino a un angolo di 350 gradi (oppure solo 45, il minimo).

Un prodotto di alto livello da dyson che difficilmente può essere catalogato nella categoria “ventilatori”. Da un punto di vista tecnico, si tratta di un purificatore d’aria che permette di migliorare la qualità dell’atmosfera in casa eliminando grazie ad appositi filtri allergeni, microparticelle, composti volatili nonché muffe e batteri. Dispone infatti di filtri a carboni attivi e di un filtro in vetro hepa che cattura il 99. 95% degli allergeni microscopici e degli agenti inquinanti di dimensioni fino a 0. In accordo alle istruzioni, il filtri a carboni attivi con trattamento speciale dyson catturano ed eliminano anche vapori di formaldeide, benzene e biossido di azotola cosa che più mi ha stupito è la capacità di monitoraggio della qualità dell’aria. Vengono misurate infatti le concentrazioni nell’aria di:particolato pm 2. 5 micron, come fumo, batteri e allergeni)particolato pm 10 (particelle fino a 10 micron come polline e polvere)composti organici volatili (sostanze tossiche che possono derivare anche da detersivi, spray, etc)biossido di azoto (no2) come quelli derivanti dai gas di scarico delle auto ma anche dalla combustione da fornellirestituisce anche un indica complessivo della qualità dell’aria e permette anche di monitorare la temperatura e l’umidità dell’aria. Tutti i parametri sopra indicati vengono monitorati anche con ventilatore spento (purché ovviamente collegato alla rete elettrica). I valori istantanei possono essere letti direttamente dal display (a colori) del ventilatore mentre per i dettagli e lo storico nella giornata o nella settimana è necessario installare l’app. Il purificatore infatti si collega alla rete wi fi di casa e grazie all’app è possibile controllare i parametri anche da remoto, così come attivare e disattivare le varie funzioni. L’app, se impostata la propria posizione geografica, permette di avere i dati previsti per l’aria all’aperto. A differenza di quanto mi era capitato la prima volta che avevo installato l’app per un altro purificatore, con mia sorpresa sono adesso presenti i dati in tempo reale della mia città. Il purificatore può essere usato in modalità automatica, ed in questo caso si attiva quando la qualità dell’aria è bassa e resta acceso fino a che non torna a livello ottimale.

*premessala dyson è famosa per i suoi prodotti tanto di qualità quanto costosi. Indubbiamente in ambito di climatizzazione in particolare, dispone di prodotti con caratteristiche tecniche che vanno ben oltre i classici ventilatori a pale, ma spesso eccessivamente costosi per la maggior parte del pubblico e, piuttosto, dedicati ad una ristretta nicchia di persone. *introduzionescendendo nel particolare, analizziamo il purificatore d’aria dyson pure cool. Esso è un ventilatore dotato, tra l’altro, di filtro dell’aria, molto utile soprattutto ai soggetti allergici ma nel complesso un buon modo per filtrare le microparticelle presenti nell’aria in qualsiasi ambiente chiuso. Il ventilatore è in grado di produrre aria fresca (non fredda) come un banale ventilatore. La potenza nel complesso è buona ed i consumi sono accettabili, ma a velocità elevate risulta a mio avviso un po’ troppo rumoroso. *nel dettagliodal design innovativo e dalle linee morbide, il dyson pure cool è una chicca tecnologica che rappresenta anche un buon elemento di arredo in stile moderno per il proprio appartamento, senza rovinare l’estetica con un “banale” ventilatore ed occupando sensibilmente meno spazio rispetto a quest’ultimo. Per il costo elevato, poteva magari essere progettata una struttura più robusta in alluminio, piuttosto che interamente in plastica, ma ad ogni modo fa il suo bell’effetto. Il ventilatore, come tutti i dyson, è noto per l’assenza di pale esterne; il principio di funzionamento è quello di aspirare l’aria, che attraversa un filtro, mediante una ventola interna simile a quelle montate sui componenti elettronici, per poi spingerla verso l’alto dove sarà costretta ad uscire dalle fenditure della scocca. *funzioni principaliÈ possibile regolare il flusso d’aria orientandolo in maniera direzionale (nota come jet focus) o diffusa.

I prodotti della dyson sono caratterizzati dal design innovativo e da prestazioni che – almeno dal prezzo – dovrebbero essere al top. Questo ventilatore purificatore non mi convince. La forma e’ quella che ormai abbiamo visto da +10 anni (nessuna innovazione da questo punto di vista). Qui la novita’ consiste nella possibilita’ di purificare l’aria, e a che costo.Occorre utilizzare il telecomando magnetico (si attacca alla parte ovale del ventilatore) per regolarlo: on ed off sono anche sul corpo del ventilatore. Puo’ ruotare tra 45 e 350 gradi, si puo’ aumentare o diminuire il flusso dell’aria. Il problema e; che gia’ a velocita’ 4 fa rumore, a velocita’ 10 e’ decisamente fastidioso. Si puo’ anche impostare in modalita’ auto e fa tutto “da solo”. Per la notte ha la modalita’ notturna che diminuisce la luminosità’ del display. Per quanto riguarda la purificazione dell’aria occorre utilizzare i filtri hepa, che andranno sostituiti quando il prodotto lo indicherà.

Ho partecipato ad una campagna di prova prodotto promossa da dyson e credo di poter affermare che il prodotto, nonostante il costo non proprio economico, sia un prodotto innovativo ed efficiente, avvalorato dall’affidabilità del marchio dyson. Il suo design è evidentemente accattivante, perfetto elemento d’arredo in un ambiente moderno. Le sue funzionalità sono eccellenti per quanto riguarda la purificazione dell’aria, verificabili da un display facilmente leggibile (anche se posizionato nella parte bassa dell’apparecchio) che indica i singoli valori degli agenti inquinanti. Si percepisce già “a naso” che dopo qualche minuto di utilizzo del dyson pure cool spariscono i cattivi odori dell’ambiente chiuso o dei fumi della cucina. Da soggetto allergico ho potuto constatare una reale purificazione dell’ambiente da particelle di polvere e pollini. La funzione di ventilazione non disturba anche quando è direzionata contro la persona e non è eccessivamente rumorosa, anche se, nelle giornate di caldo maggiore, non garantisce benefici diversi da un normale ventilatore. La funzione di comando remoto attraverso l’app dedicata è utile solo quando non si ha a portata di mano il telecomando (carino e discreto), mentre l’app è utile per monitorare le condizioni dell’aria dell’ambiente in qualunque momento. In conclusione è un prodotto che consiglierei altamente per chi necessita di un purificatore d’aria efficiente e altamente innovativo. Non adatto, invece, a chi pensa di poterlo utilizzare per difendersi dal caldo estivo. Unico elemento negativo, ripeto, è il prezzo non proprio economico.

Pienamente rispondente alle mie esigenze, molto semplice e veramente efficace. L’estetica, anche se un pochino ingombrante, è molto carina. Il prezzo elevato ma giusto.

Questa volta non voglio lasciare una recensione puramente descrittiva, per questo genere di prodotti è importante invece comprenderne la giusta collocazione che una volta identificata sarà anche la chiave per giustificarne l’importante prezzo di listino. Come ho detto nel titolo non si tratta di un ventilatore, non solo è riduttivo ma anche inesatto, se volete un semplice ventilatore ne potete trovare decine ad un sesto del prezzo del dyson pure cool 310130, questo articolo è in realtà un vero e proprio laboratorio di analisi atmosferica in grado di depurare il flusso in ingresso proveniente dal motore verticale alla base della struttura e reimmettere nel locale aria di ottima qualità, ben percepibile come priva di allergeni da parte delle persone che hanno patologie respiratorie. Ho una buona conoscenza dei disturbi legati all’asma allergica poiché entrambi i miei figli ne soffrono e già del 2016 utilizzo apparati dyson senza pale per il trattamento ambientale, alcuni come il dyson pure hot cool link anche in grado di riscaldare l’ambiente e come questo colloquiare con una app in wi-fi per monitorare le polveri, ma nulla rispetto alla nuova serie di prodotti di cui il dyson pure cool 310130 fa parte, questo perché oltre alla semplice pulizia degli allergeni più comuni grazie ad un filtro hepa presente nei ventilatori della precedente linea, sono stati aggiunti un ulteriore barriera hepa in vetro che. Citando il produttore, grazie a 9 metri di microfibre in borosilicato, pieghettate oltre 238 volte riesce a catturare il 99. 95% delle particelle ultrafini dannose, ed un filtro ai carboni attivi che grazie ai granuli di carbone con impregnazione tris cattura gas come vapori di formaldeide, benzene e biossido di azoto. Il sistema di filtraggio sigillato a 360 gradi è così in grado di ripulire l’aria da :pm 10 polline e allergeni da piante e fioripm 5. 1 particelle ultrafini e virusformaldeide (da tappeti e pavimenti)ozono (da fumi domestici e fornelli)benzene (da prodotti per la pulizia e candele)biossido di azoto (da gas provenienti da fornelli)valore aggiunto che riesce a far percepire la completezza del filtraggio è dato dalla applicazione, infatti una volta che il dyson pure cool 310130 è stato connesso alla rete wifi domestica tramite tale software disponibile per ios e android saremo in grado di osservare in tempo reale le analisi effettuate dalla macchina ed il miglioramento ambientale quando avviato. Dal punto di vista costruttivo, come al solito dyson ha utilizzato materiali pregiati, l’alluminio fa da patrone, non si può onestamente dire che la linea sia qualcosa di assolutamente innovativo poiché è da più di un lustro che il produttore americano ha iniziato a produrre ventilatori domestici senza pale con questo fattore di forma, ma rimane comunque una linea modernissima e soprattutto distinguibile.

Ottimo, fa il suo dovere e lo fa bene. Monitora tutto quando è in stand-by, elimina tutto quando lo si attiva. È un pochino rumoroso, ma ci stail pacco era un po’ scassatello all’esterno, ma all’interno era tutto perfettamente a posto.

 chiamare questo dispositivo semplicemente ventilatore è assolutamente riduttivo, del resto il prezzo fa intuire che c’è ben altro. La qualità di un prodotto la si capisce immediatamente dall’imballaggio infatti, questo articolo della dyson, è stato confezionato con estrema cura e prestando attenzione anche ai minimi dettagli, in modo da proteggere ogni parte da possibili urti durante il trasporto. Il dispositivo è praticamente pronto all’uso, è solo necessario scartare i due filtri al carbone attivo hepa e posizionarli nelle calotte da inserire a scatto sul corpo del ventilatore. In dotazione troviamo l’alimentatore e il piccolo telecomando per il controllo di tutte le funzioni. L’utilizzo è semplice ed immediato non serve nemmeno sfogliare il manuale allegato (anche in lingua italiana). Sul corpo è posizionato solo l’interruttore on/off e un piccolo display che permette di visualizzare tutti i dati e le impostazioni. Attraverso il telecomando si puo’ controllare qualsiasi funzione disponibile. Possiamo decidere il grado di rotazione tra 45°,90°,180° e 350° oppure lasciarlo fisso, la direzione del flusso e il grado di intensità (con valori da 1 a 10). Se vogliamo che sia l’apparecchio ad occuparsi di tutto, basta impostare la modalità auto. C’è anche la modalità notturna in cui viene ridotta la luminosità dello schermo e il livello di rumorosità.

 i purificatori di aria sono quel genere di apparecchio di cui probabilmente conosce la reale utilità, solo chi (come me e mio figlio) ne ha avuto bisogno per rendere migliore e più respirabile la qualità dell’aria in casa. Personalmente ho iniziato ad utilizzare questo genere di apparecchi in concomitanza con gli attacchi di asma del mio piccolo lorenzo, e pensate che attualmente (grazie anche al programma vine) sono arrivato ad averne uno per stanza, di diversa potenza, qualità e marca. Ciò premesso, esistono purificatori d’aria più o meno evoluti. E poi esiste dyson, che anche in questo caso fà quasi partita a sè, con questo dispositivo “pure cool” che lascia davvero senza parole. Primo impattoscatola allungata e purificatore custodito all’interno da assemblare: in realtà l’operazione richiederà davvero pochi minuti e sarà pure molto utile per capire la tipologia di filtri utilizzati e la qualità dei materiali impiegati da dyson. Forse è superfluo segnalarlo, ma anche l’imballo è curato: scotch blu facili da rimuovere, cartone che isola le varie parti e sacchetti protettivi sigillati per tenere igenizzati i vari filtri pre utilizzo. Una volta messo in posizione verticale il purificatore e collegato alla presa a muro, l’apparecchio potrà essere messo in funzione premendo il pulsante (l’unico) presente sul corpo dell’apparecchio, utilizzando poi il piccolo telecomando (dalla forma leggermente curva) o l’applicazione su smartphone, messa a disposizione da dyson. Come funziona, cosa purifica, cosa fa. Il funzionamento è molto semplice. L’aria in ingresso viene aspirata nella parte bassa del corpo del “pure cool”, filtrata dal doppio filtro garantito da dyson (composta da filtro hepa in fibra di vetro e filtri in carbonio) , e fatta uscire dalla parte superiore, attraverso piccoli fori presenti sul grande corpo ovale della parte superiore.

Sono molto sodisfatto perché è di piacevole aspetto e funziona molto bene emettendo un gradevole flusso di aria. Anche il rumore é accettabile. Devo peró fare una critica: il trasporto non é pratico. Avrebbero potuto mettere due maniglie laterali oppure tre o quattro rotelline sotto la torre.

Posseggo un ventilatore pure hot cool di dyson da un paio d’anni che svolge un egregio lavoro sia come purificatore d’aria che come ventilatore e scaldino. Il modello oggetto di questa recensione è invece il classico ventilatore a torre “magico” di dyson che fece tanto scalpore alla sua prima comparsa sul mercato tanti anni fa. L’effetto magico è dato dalla mancanza di ventole in vista, siccome il flusso d’aria è generato dal motore che risiede nella base e che risucchia l’aria dall’esterno, la purifica dagli agenti inquinanti, incluse polveri sottili, e la spara dall’ovale superiore. L’assemblaggio è semplice, basta estrarre il ventilatore e montare i due filtri dopo aver rimosso le plastiche protettive. Il funzionamento è altrettanto intuitivo: si usa il telecomando per scegliere la velocità di ventilazione e si opta per farlo ruotare o stare fermo. Come ho anticipato si tratta di un ventilatore magico e una delle sue magie consiste, in funziona di rotazione, di capire esattamente dove distribuire l’aria. L’ho messo in un angolo di casa e da solo ha impostato il raggio di rotazione perfetto per rinfrescare tutto e non va mai a soffiare contro una parete, nonostante ha un’area d’azione di 350°. Ben fatto dysonapprezzo molto anche la potenza dell’aria che è sorprendente considerando la tecnologia senza ventoloni in vista. E mi piace che il ventilatore rimanga sempre silenzioso o comunque mai fastidioso. Si inizia a percepire solo a partire da velocità 6 su 10, a 5 o inferiore è un compagno ultra silenzioso.

Summary
Review Date
Reviewed Item
Purificatore-ventilatore a torre Dyson Pure Cool, 310130-01, Bianco/Argento
Rating
5,0 of 5 stars, based on 26 reviews
Updated: Aprile 7, 2019 — 6:02 pm
Climatizzazione e riscaldamento © 2015 Frontier Theme